Stefano Onofri

ATTORE – DOPPIATORE – REGISTA TEATRALE

Luogo e data di nascita: Roma, 16 marzo 1956

Note biografiche:

Divide la sua passione fra teatro, musica e doppiaggio. In teatro ha lavorato, tra gli altri, con registi come Bosetti (L’albergo del libero scambio di Feydeau), Sequi (L’olimpiade di Metastasio, La bella selvaggia di Goldoni, Rapacità di Gorkij) Battistoni (Gli ultimi di Gorkij), Sepe (Accademia Ackermann e Pick pocket, entrambi dello stesso Sepe e Victor o i bambini al potere di Vitrac), Maccarinelli (La fiaccola sotto il moggio di D’Annunzio), Zeffirelli (Sei personaggi in cerca d’autore di Pirandello), Pino Micol (Don Giovanni involontario di Brancati), Scaparro (Il teatro comico di Goldoni, Teatro Excelsior di Cerami). Ha partecipato e continua a prendere parte all’Arlecchino servitore di due padroni di Goldoni, regia di Strehler, recitando in più riprese dello spettacolo e indossando i panni di Florindo e di Silvio (il suo ruolo attuale). Interprete di musical accanto ad artisti come Massimo Ranieri (Hollywood di Togni e Morra, regia Patroni Griffi), Gianpiero Ingrassia e Chiara Noschese (con entrambi ne Il pianeta proibito di Carlton, regia di Rossi Gastaldi). Per il grande schermo ha recitato in Pinocchio di Roberto Benigni nel ruolo di Arlecchino. Il suo recital Serenata a Roma ha avuto grande successo in Italia e negli USA. Il suo spettacolo musicale L’eco der core è stato in tour in tutta Italia ed Europa nel corso dell’anno. Insegna presso la scuola di doppiaggio Voice Art Dubbing a Roma, Napoli, Bari e Catania.

TORNA AL PORTFOLIO

Portfolio Artisti